Produzione e gestione impianti

Energie Rinnovabili


La Svizzera è un paese che ha sempre incluso le fonti di energia rinnovabile nella propria visione di approvvigionamento energetico, grazie ai vantaggi della sua particolare e quasi unica conformazione ambientale. Allo sfruttamento dell'energia idroelettrica, presente nel paese sin dal 1800, si sono affiancati i più moderni metodi di produzione solare ed eolica, nonché lo sfruttamento degli impianti a biomassa e della geotermia.

Questo mercato rappresenta dunque un'eccellenza, dove il 60% della produzione energetica complessiva deriva da fonti rinnovabili, ma offre ancora molti spunti di crescita nei settori del riscaldamento e della mobilità dove l'utilizzo di rinnovabili si attesta solo al 22%.

Basti pensare che se tutti gli edifici esistenti fossero risanati in modo ottimale dal punto di vista energetico, i collettori solari consentirebbero di coprire l'intero fabbisogno di energia termica delle economie domestiche svizzere

Energia idroelettrica

Fino agli anni '70 la produzione energetica svizzera era sostenuta al 90% dalle centrali idroelettriche, dopo l'entrata in esercizio delle centrali nucleari si è ridotta progressivamente fino a raggiungere il 57%. Ad oggi le 650 centrali idroelettriche maggiori producono ogni anno 36'327 gigawattora di energia elettrica per un giro d'affari di circa 1,8 miliardi di Franchi.

Con la Strategia energetica 2050, entro il 2050 la Confederazione intende aumentare la produzione annuale media di energia elettrica proveniente dalla forza idrica a 38'600 gigawattora (GWh/a) con l'obiettivo intermedio di 37'400 GWh/a entro il 2035.
 
Tradizione e innovazione si uniscono in questo potente settore di mercato che non ha mai smesso di creare grandi opportunità per le aziende e le società energetiche.

Energia solare

Il sole è la principale fonte di energia naturale del nostro pianeta e le nostre tecnologie attuali ci permettono di ricavarne sia elettricità che calore.

Il potenziale dell'elettricità di origine solare è notevole: entro il 2050 potrebbe essere coperto con impianti fotovoltaici circa il 20 per cento dell'attuale fabbisogno di energia elettrica della Svizzera.

Ancora più interessante è la diffusione dei collettori termici solari che, nell'ottica di una politica di risanamento energetico di tutti gli edifici residenziali, potrebbero arrivare a coprire l'intero fabbisogno delle economie domestiche.

Energia eolica

Ad oggi in Svizzera si contano oltre 30 impianti eolici che producono complessivamente circa 85 gigawattora (GWh) di energia elettrica all'anno

Più degli altri settori appare dunque evidente il potenziale di crescita a livello di impianti di produzione: entro il 2030 gli impianti potrebbero arrivare a produrre circa 600 GWh di energia elettrica all'anno.

Geotermia

Al momento la svizzera non produce elettricità da fonti geotermiche, più diffuse invece nell'ambito della produzione domestica di calore. Per questo è stato disposto un fondo di garanzia che permetta alle aziende di fare investimenti nella ricerca delle fonti nel sottosuolo riducendo i rischi di impresa.

L'obiettivo è realizzare entro il 2030 una dozzina di impianti che complessivamente produrranno circa 800 GWh di energia elettrica. Considerando però i vantaggi di questa energia totalmente priva di emissioni e inesauribile le potenzialità per il futuro sono enormi.

Gestione degli impianti di produzione

GO Energy si occupa della gestione e del monitoraggio degli impianti di produzione energetica, analizzando il potenziale e valorizzandone i rendimenti attraverso una prospettiva globale e di mercato.

La nostra competenza e agilità nel mercato energetico europeo ci permette di elaborare piani di sviluppo a lungo termine per raggiungere e mantenere la competitività necessaria ad operare nella produzione e compravendita di energia.